Valutazione aziendale

Numerose sono le motivazioni che inducono alla richiesta di definizione del valore di un'impresa.

Il caso tradizionale è indubbiamente la valutazione in occasione della prevista compravendita di un'impresa. In questo caso, il perito non riesce a stabilire l'unico prezzo giusto, che verrà invece concordato dalle parti nel corso delle negoziazioni. Tuttavia, può produrre una rappresentazione del valore come punto di riferimento realistico, documentandolo ad esempio con una perizia del valore presso la banca di finanziamento.

In caso di controversie familiari, di successione o fra i soci la valutazione dell'impresa in questione può essere predisposta anche per ordine del tribunale.

Infine, vanno tenute in considerazione anche le numerosi questioni fiscali. In caso di apporto di capitale nel patrimonio aziendale o di prelievo è necessario stabilire il valore comune. Nella successione o in caso di successione anticipata, è necessario valutare l'impresa. Richiedono una valutazione le questioni del bilancio, come ad es. il cosiddetto impairment test o l'attribuzione del prezzo di acquisto (purchase price allocation).

Il metodo di valutazione dipende fondamentalmente dal tipo di mandato, dall'oggetto e dalle particolarità di ogni singolo caso. Mentre nella compravendita di un'impresa predomina il metodo del reddito (nelle questioni internazionali spesso anche il metodo discounted cash flow (DCF)), nelle controversie fra i soci è necessario osservare quanto stabilito in proposito dallo statuto. Devono trovare applicazione altri metodi di valutazione particolari in considerazione del diritto fiscale.

I metodi di mercato semplificati, come ad esempio i metodi dei moltiplicatori, devono essere utilizzati con la massima cautela, perché la semplificazione comporta elevati rischi. Tali metodi possono essere comunque utilizzati senza alcun problema per verificare la plausibilità dei risultati della valutazione. In determinati settori (in particolare quello della libera professione) viene tuttavia raccomandato l'impiego di metodi di moltiplicatori specifici.

Il tipo e l'entità della valutazione devono essere quindi determinati di volta in volta. Le perizie devono essere sempre presentate per iscritto, per riuscire a comprendere al meglio le premesse, la metodica e quindi il risultato.